yoga challenge

Yoga Challenge | 30 giorni di yoga con Eliana Dell’Anna

Hai mai fatto una yoga challenge di 30 giorni? Ma prima di tutto, cos’è una challenge e perché proprio 30 giorni?

Le challenge sono delle sfide che si lanciano, spesso per uno scopo sociale, come fatto in passato sui vari social per far diventare un video virale o anche più video, in modo da trasmettere un messaggio specifico, ad un vasto numero di pubblico, grazie alle persone che ne sposavano la causa.

E quella della 30 giorni di yoga, ovvero, la challenge ideata da Eliana Dell’Anna, vuole essere una challenge che sensibilizzi il maggior numero di pubblico a scoprire lo yoga per 30 giorni consecutivi, giorno dopo giorno, pratica dopo pratica.

 

 

Perché 30 giorni di yoga challenge?

Si dice che per far diventare un qualcosa di nuovo, una nuova abitudine, dobbiamo ripeterla per almeno 28 giorni. Questo perché, il nostro cervello non riconosce subito quella nuova intenzione, quella novità. Sicché dobbiamo creare delle sinapsi, ovvero, il collegamento tra due neuroni, attraverso la propagazione dell’impulso nervoso. E per rendere questo collegamento tra i due neuroni sempre più forte, abbiamo bisogno di ripetere quella determinata azione per almeno 28 giorni.

Ecco perché ho pensato alla yoga challenge dei 30 giorni di yoga con Eliana. Così, da avvicinarci gradualmente, giorno dopo giorno, a questa fantastica disciplina che è lo yoga, rafforzando e facendo nostra questa nuova e meravigliosa abitudine.

 

Inizia da qui la tua yoga challenge

 

 

Viviamo in un’epoca straordinaria, quella di internet, in cui tutte le barriere sono cadute. Se ad esempio, aprivo il frigo e non trovavo nulla da mangiare, dovevo necessariamente andare al supermercato, magari con una brutta giornata fredda e di pioggia, oppure, decidere di digiunare, aspettando che arrivasse il mattino dopo. Fortunatamente, grazie ad internet, oggi posso fare la spesa online e fammi spedire il tutto a casa senza alcun minimo sforzo.

Idem se voglio studiare un qualcosa di specifico, non avrò bisogno di recarmi in biblioteca ma, grazie a Google, potrò ricercare l’argomento che desidero e mettermi a studiare comodamente da casa.

Magari, adesso ti starai chiedendo: Ma come faccio a praticare yoga da casa online?

È presto detto! Puoi seguire la yoga challenge di 30 giorni con Eliana, grazie ad uno smartphone, un tablet, un pc o una smart tv, potrò trasformare il mio salotto di casa come la mia palestra personale. La tua insegnante virtuale, sarà in grado di accoglierti e guidarti passo dopo passo a svolgere tutte le pratiche che desideri, anche se sei un principiante e inizi da zero.

 

Il percorso di 30 giorni della yoga challenge

 

Giorno 1 – Yoga Facile con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

Inoltre, potrai praticare non solo da casa, ma anche dal luogo di vacanza dove ti trovi o anche a lavoro, 24 ore su 24, in modo da rigenerarti e creare quell’energia necessaria di cui il tuo corpo avrà bisogno.

Come avrai potuto notare già dalla prima lezione dei 30 giorni di yoga challenge, le inquadrature e la spiegazione della lezione, sono fatti in maniera tale da rendere il più semplice possibile la comprensione della pratica. Ogni singolo movimento, ogni singola respirazione ed espirazione, sono svolte in maniera sistemica, metodica e disciplinata.

Il segreto per continuare a seguire un determinato percorso con gioia ed entusiasmo, è quello di capire dove si sta andando e come lo si sta facendo. Se riuscirai a comprendere passo dopo passo, giorno dopo giorno, ciò che stai facendo, avendo una direzione e una guida ti accompagna verso il tuo obiettivo finale, allora, riuscirai sicuramente a raggiungere il tuo risultato e a completare la yoga challenge dei 30 giorni.

 

Giorno 2 – Stretch & Soothe con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

Devi sapere che chiunque può praticare questa challenge di yoga, a prescindere dall’età e dal punto di partenza in cui ci si trova. Cos’è la cosa che ti è piaciuta di queste prime 2 pratiche? Scrivi le tue sensazioni su un quaderno, in modo da rileggerle ogni mattina e magari anche quando sarai un pò svogliata/o per via di alcuni eventi sfavorevoli che possono di tanto in tanto, lungo l’arco di una giornata.

Man mano che andrai avanti con le singole pratiche, ti accorgerai di avere voglia di praticare sempre di più. Sentirai la necessità di passare da una pratica al giorno a due o addirittura 3 pratiche al giorno.

Ci sono persone che praticano una volta la mattina appena svegli, una volta in mezzo alla giornata e lasciano un’ultimo spazio la sera prima di andare a dormire per un’ultima pratica, in modo da rilassare completamente il proprio corpo e il proprio spirito e andare a dormire felici e sereni.

 

Giorno 3 – Dimentica quello che conosci con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

Se senti la necessità di ripetere una lezione della yoga challenge più volte, ovviamente, sei la benvenuta/o. Non stiamo facendo una gara a chi arriva prima alla fine dei 30 giorni, bensì, stiamo costruendo il nostro benessere fisico e mentale. Inoltre, stiamo rinforzando le nostre sinapsi, ricordi? Stiamo creando una nuova abitudine sana che ci accompagnerà per il resto della nostra vita. 

E sicuramente avrai voglia di praticare sempre di più ogni giorno, perché, come ti accorgerai man mano che pratichi, yoga è una droga salutare che ci aiuta a mantenerci giovani, lucidi e forti al di là degli anni che passano.

 

Giorno 4 – Equilibrio Interiore con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

Purtroppo,  molte persone hanno la cattiva abitudine di sfogare la propria frustrazione, mangiando cibo spazzatura, fumando o bevendo birra o bevande gassate e zuccherate. Solo che così facendo, non si rendono conto del male che recano al proprio corpo.

Fortunatamente, chi costruisce la sana abitudine di praticare ogni giorno, non sentirà più l’esigenza di commettere determinati errori, anzi.

Chi pratica yoga, diventa inevitabilmente una persona sana a 360 gradi. Non è un caso se chi pratica yoga, generalmente è un soggetto sportivo, possibilmente vegano e che rispetta se stesso e l’ambiente. E anche se in questo momento, pensi di essere lontano/a da queste figure, sono sicura che al termine di questa yoga challenge di 30 giorni con Eliana, vorrai migliorare tutti gli aspetti della tua vita.

Impiegare 15 minuti per praticare yoga ogni giorno, potrebbe trasformare il tuo umore (e la tua salute) più di quanto potresti immaginare e in questo la yoga challenge che trovi all’interno di questa guida e sul canale YouTube, è pensata proprio per questo.

 

Giorno 5 – Esercizi Yoga per la schiena con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

Praticare yoga, aiuterà la tua flessibilità, la forza e la postura. Ti aiuterà, inoltre, ad allungare e tonificare i muscoli del tuo corpo. Posizioni popolari come cane a faccia in giù o il plank, lavoreranno contemporaneamente per rinforzare braccia, gambe, spalle e addominali. Non devi essere super flessibile per praticare lo yoga, la bellezza dello yoga è che può essere praticata a tutti i livelli di abilità.

Una pratica quotidiana di yoga dolce, alimenterà il sistema metabolico e aiuterà a bruciare i grassi, portando alla perdita di peso. Lo yoga quotidiano può anche aiutare a ripristinare l’equilibrio ormonale nel corpo, che può normalizzare il peso corporeo.

 

Giorno 6 – SENTIRE IL FLUSSO VIVO con Eliana Dell’Anna – 30 Giorni di Yoga

 

 

Quando inizierai a praticare la yoga challenge e incontrerai pose come il guerriero o il cane rivolto a faccia in giù, presto sentirai la differenza per ciò che concerne la tua flessibilità, anche se sino a questo momento hai avuto dei muscoli rigidi per via del poco allenamento.  Lo yoga quotidiano aiuta a migliorare la postura, a farti camminare più in alto e sederti più dritto alla scrivania. Dolori causati da errata postura del corpo come il mal di schiena possono anche essere alleviati.

I livelli di cortisolo, l’ormone che viene rilasciato in risposta allo stress e la bassa concentrazione di glucosio nel sangue, saranno abbassati, portando ad una minore sovralimentazione. Lo yoga quotidiano rafforza anche la connessione generale mente-corpo e ti aiuta ad affrontare in modo più efficace le emozioni spiacevoli, invece, di raggiungere il cibo per sopprimere quelle sensazioni.

 

Giorno 7 – La Tartaruga / Addominali con Eliana Dell’Anna – 30 Giorni di Yoga

 

 

Solo pochi minuti di yoga ogni giorno forniranno quel tanto necessario impulso energetico nelle nostre vite impegnate e ci terranno freschi più a lungo. Lo yoga, con la sua singolare sinergia tra corpo e respiro, è perfetto quando le riserve si stanno esaurendo.

Praticare quotidianamente, grazie anche alla yoga challenge dei 30 giorni con Eliana, risveglierà i principali centri energetici (chiamati chakra) nel nostro corpo. Le grandi pose per l’energia extra, sono quelle che estendono la colonna vertebrale, come la posa dell’albero, consentendo all’energia di circolare in tutto il corpo, e le pose che aprono il petto, come la posa del cobra, incoraggiando l’assunzione di più respiro.

 

Giorno 8 – Flusso infinito con Eliana Dell’Anna – 30 Giorni di Yoga

 

 

Forse non lo sai ma molti posti di lavoro, offrono sessioni di yoga a pranzo, perché è stato dimostrato che lo yoga è un incredibile forza calmante. Spesso mi capita di collaborare per aziende che mi contattano per offrire ai propri dipendenti queste lezioni.

Qualsiasi pratica yoga, anche una breve giornaliera, dovrebbe essere composta da tre elementi; posa, respirazione e meditazione.

Gli studi hanno dimostrato che le persone che praticano regolarmente tutti e tre gli elementi sono in grado di regolare meglio la loro variabilità della frequenza cardiaca. Questo in genere significa che la loro frequenza cardiaca è inferiore, dando all’organismo la capacità di rispondere allo stress in un modo più flessibile.

 

Giorno 9 – La Prova del 9 meditazione e allungo con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

Se stai affrontando un periodo stressante che magari ti tiene sveglia la notte, lo yoga ti aiuterà. Gli studi hanno dimostrato che praticare lo yoga quotidiano può ridurre o addirittura impedire completamente l’insonnia.

Quando si sperimenta l’insonnia, farebbe bene praticare asana o posture rilassanti, come la piega in avanti (uttanasana) o sdraiarsi sulla schiena con i piedi sul muro. Pose di yoga rilassanti come la piega in avanti o sdraiati sulla schiena con i piedi sul muro, è in grado di calmare il corpo e la mente.

 

Giorno 10 – Yoga per la disintossicazione con Eliana Dell’Anna – 30 Giorni di Yoga

 

 

Respirare profondamente e con calma, è una parte essenziale di ogni pratica yoga. Le tecniche di respirazione yoga (chiamate pranayama) si concentrano sul cercare di rallentare il respiro e respirare completamente dalla fossa dello stomaco fino alla cima dei polmoni.

Questi metodi ti faranno sentire più rilassato ed equilibrato e ti aiuteranno ad affrontare la giornata con sicurezza e calma. Hanno anche grandi benefici collaterali, tra cui l’aumento della capacità polmonare e un maggior volume tidalico (la quantità totale di aria che i tuoi polmoni possono trattenere in qualsiasi momento).

È possibile adottare queste tecniche ogni volta che è necessario nella vita quotidiana. Possono aiutarti a stare calmo in situazioni di emergenza, pensare in situazioni più stressanti e possono aiutare a ridurre il dolore.

 

Giorno 11 – 11 minuti Esercizio di saluto al sole con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

Praticando la yoga challenge di 30 giorni con Eliana, diventerai più felice!

Aggiungere alcune posizioni yoga alla routine quotidiana può renderti una persona emotivamente più forte e felice. Uno studio recente ha dimostrato che praticare yoga e meditazione regolari porta a livelli più elevati di serotonina (l’ormone della felicità).

Solo 15 minuti di yoga al giorno possono cambiare la chimica del cervello e migliorare il tuo umore. Lo stesso studio ha dimostrato che i professionisti dello yoga a lungo termine hanno più massa nelle aree del cervello associate alla contentezza. Un altro studio ha dimostrato che i livelli gamma-aminobutirrico (GABA) del cervello sono più alti dopo aver praticato lo yoga.

Livelli di GABA più elevati sono associati a livelli più bassi di depressione e ansia. Per dirla semplicemente, solo 15 minuti di yoga al giorno possono iniziare a cambiare la chimica del cervello e migliorare il tuo umore.

 

Giorno 12 – Pratica Yoga Shakti con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

Yoga e consapevolezza vanno di pari passo. Quando pratichi lo yoga, sposterai la tua consapevolezza verso le sensazioni, i pensieri e le emozioni che accompagnano una determinata posa.

Questa consapevolezza riporterà la mente al momento presente – l’obiettivo principale della presenza mentale – dove può rimanere felice e concentrata. Praticare la consapevolezza ha benefici fisici e psicologici duraturi che sono molto in linea con i benefici dello yoga. Ti sentirai più calmo e rilassato con meno stress e ansia. Sperimenterai livelli più alti di energia ed entusiasmo, più fiducia in te stesso e accettazione di te.

 

Giorno 13 – Yoga per la salute della colonna vertebrale con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

Durante i 30 giorni di yoga, scoprirai come la meditazione ti aiuti a concentrarti sulla respirazione. Questo processo di osservare la tua respirazione, calmerà la tua mente e ti renderà più rilassato mentalmente.

Come risultato di questa stabilità mentale, sarai in grado di raccogliere e conservare più informazioni. Meditare per pochi minuti al mattino può portare a una migliore concentrazione per tutto il giorno. Il processo di osservare il tuo respiro calma la tua mente e ti rende più rilassato mentalmente. Riducendo lo stress mentale e la tensione fisica, siamo in grado di ricordare più facilmente e avere pensieri più organizzati. Una migliore funzione cognitiva si verifica quando siamo in grado di chiarire le nostre menti e di rinfrescarci.

Da un luogo di pace e tranquillità, siamo in grado di utilizzare le nostre strutture mentali in modo più efficiente. Complessivamente, riducendo lo stress mentale e la tensione fisica attraverso lo yoga quotidiano, sarete in grado di pensare più nitidi e avere pensieri più organizzati.

 

Giorno 14 – Calma e resistenza con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

Come sapete, lo yoga quotidiano vi aiuterà ad aumentare il vostro livello di fitness, regolare la frequenza cardiaca, ridurre i livelli di stress e renderti una persona più felice. Tutti questi elementi possono aggiungere anni preziosi alla tua vita.

Te ne parlo più in dettaglio nel mio libro YOGA DELLA LONGEVITÀ che puoi acquistare su Amazon. È anche noto che lo yoga riduce il rischio di malattie cardiache e riduce il ritmo del respiro che è stato direttamente collegato a una vita più lunga.

Recenti studi hanno dimostrato che l’elemento di meditazione dello yoga potrebbe aiutare a ritardare il processo di invecchiamento proteggendo anche i telomeri (tappi) alla fine dei nostri cromosomi.

 

Qui, sei a metà percorso della Yoga Challenge

 

Giorno 15 – Una pratica Consapevole di Hatha Yoga con Eliana Dell’Anna – 30 Giorni di Yoga

 

 

La pratica dello yoga è iniziata in India circa 3000 anni fa e continua a crescere in popolarità in tutto il mondo. Lo yoga è una combinazione di pose impegnative e respirazione meditativa, esercizi visti da molti dei suoi praticanti come un modo per raggiungere l’armonia tra il corpo e la mente, migliorando allo stesso tempo la salute di entrambi.

Si suppone che gli stiramenti dello yoga esercitino ogni nervo, muscolo e ghiandola nel corpo, e recenti ricerche sullo yoga hanno dimostrato che è benefico per quelli con diabete di tipo 2, asma, disturbi mentali come il disturbo affettivo bipolare e lo yoga ha anche mostrato beneficio nel migliorare i sintomi nei pazienti con tumore avanzato.

 

Giorno 16 – Pratica della Mezza Luna con Eliana Dell’Anna – 30 Giorni of Yoga

 

 

Durante l’esercizio fisico come lo yoga, il flusso sanguigno aumenta fino ai muscoli portando ossigeno e sostanze nutritive essenziali ai tessuti attivi. L’aumento del flusso sanguigno consente ai muscoli di funzionare correttamente, ma aiuta anche a costruire la forza muscolare, consente ai muscoli danneggiati di riparare più rapidamente e sposta lo zucchero fuori dal flusso sanguigno e nel muscolo, abbassando così i livelli di zucchero nel sangue.

I muscoli sono costituiti da fibre che si intrecciano tra loro come i denti di una cerniera. Quando i muscoli si contraggono, queste fibre si accavallano l’una sull’altra facendo accorciare il muscolo.

Le fibre muscolari possono danneggiarsi durante l’esercizio e, se non sono tese, le parti del muscolo rimangono contratte e ciò porta a rigidità e tensione. Le posizioni yoga comportano stretching e, allungando il muscolo, le fibre muscolari si allungano e si riallineano.

Questi muscoli riallineati recuperano meglio da qualsiasi danno, quindi i muscoli che vengono lasciati contratti.

 

Giorno 17 – Pratica Facile di Yoga online con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

Nel tempo, con lo stretching regolare, i muscoli diventano più flessibili. I muscoli estensibili sono molto meno suscettibili ai danni in futuro e mettono meno sforzo sulle articolazioni del corpo.

Meno stress sulle articolazioni significa meno danni alle articolazioni che riduce la possibilità di sviluppare l’artrosi.

Praticare yoga tutti i giorni, aiuta il nostro sistema cardiovascolare. Infatti, mentre inspiriamo profondamente e lentamente, il nervo vago viene stimolato. Il nervo vago è una parte vitale del sistema nervoso parasimpatico; ciò contrasta il sistema nervoso simpatico che attiva le nostre risposte allo stress e le nostre risposte di lotta o fuga.

Quando il sistema nervoso parasimpatico è dominante, il battito cardiaco rallenta e la pressione sanguigna cala, questo è ciò che accade durante la pratica dello yoga. Con la pratica regolare dello yoga, questi cambiamenti diventano sostenuti, motivo per cui lo yoga ha dimostrato di migliorare le malattie cardiache.

 

Giorno 18 – Pratica Yoga col botto con Eliana Dell’Anna – 30 Giorni di Yoga

 

 

La pratica quotidiana di yoga, aiuta i nostri polmoni a stare bene. Durante gli esercizi di respirazione profonda, il tessuto polmonare si allunga. Questo allungamento del tessuto polmonare fa sì che determinati nervi all’interno del tessuto si attivino e questi contribuiscono alla risposta parasimpatica che porta con sé tutti i benefici sopra menzionati.

Esercitare e allungare i polmoni, migliora la capacità polmonare che, a sua volta, migliora la funzione polmonare in modo che i polmoni lavorino in modo più efficiente. Migliorare la funzionalità polmonare è particolarmente importante per le persone con patologie polmonari croniche come l’asma o la broncopneumopatia cronica ostruttiva.

 

Giorno 19 – Meraviglioso Yoga! con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

Durante la pratica yoga, i livelli di cortisolo diminuiscono. Il cortisolo è il rilascio naturale dell’ormone dello stress corporeo durante i periodi di stress fisico ed emotivo. Sostenuti, alti livelli di cortisolo possono aumentare la pressione sanguigna, aumentare la probabilità di diabete, causare debolezza muscolare e deperimento e sopprimere il sistema immunitario.

La pratica regolare dello yoga rende il corpo più sensibile all’insulina che provoca lo spostamento dello zucchero dal sangue e nei muscoli e altri tessuti. Lo yoga fa sì che le cellule produttrici di insulina del pancreas siano più sensibili all’innalzamento dei livelli di zucchero nel sangue.

Questi due cambiamenti mantengono bassi i livelli di zucchero nel sangue e aiutano a prevenire lo sviluppo del diabete, o contribuiscono a migliorare i livelli di zucchero nel sangue di coloro che già hanno il diabete. Lo yoga ha effetti benefici simili sui livelli di colesterolo.

Giorno 20 – Pratica del cuore con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

Ecco cosa succede al nostro cervello quando pratichiamo la meditazione.

Durante gli esercizi meditativi, c’è un aumento nel grado delle onde alfa-cerebrali. Le onde alfa sono l’attività elettrica nel cervello associata a pensieri silenziosi e riposo. Sono anche coinvolti in sentimenti di calma e prontezza e studi hanno dimostrato che, seguendo la pratica dello yoga, le prestazioni in compiti che richiedono attenzione selettiva, coordinazione occhio-mano e riflessi rapidi migliorano.

Come molti dei cambiamenti discussi sopra, questo cambiamento nell’attività cerebrale si verifica durante la pratica ma, se una pratica è regolare, diventa permanente e sostenuta. Si pensa che questo possa essere il motivo per cui lo yoga sembra aiutare le persone con depressione.

 

Giorno 21 – Respiro in Movimento 21 con Eliana Dell’Anna – 30 Giorni di Yoga

 

 

Lo Yoga, porta con sé molti benefici fisici e psicologici. Le persone che praticano yoga spesso riportano livelli più elevati di benessere rispetto a quelli che non lo fanno. Inoltre, le persone con condizioni di salute preesistenti dicono che sentono che la loro situazione, qualunque essa sia, è migliorata dallo yoga rispetto a quelli con una condizione simile che non praticano lo yoga.

Quindi, in generale, lo Yoga è un bene per mantenere la salute, migliorare la salute e aiutare a far fronte meglio ad altri problemi di salute.

Giorno 22 – Pratica Ricostituente con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

Se pensi che solo i giovani possano praticare questa Yoga challenge, ti sbagli di grosso. Mentre l’età ti influenza in vari modi, c’è molto che puoi fare per limitarne l’impatto sul tuo corpo. Lo yoga è un eccellente strumento anti-invecchiamento, in grado di alleviare i sintomi e in alcuni casi migliorare i risultati medici. Non importa da dove stai partendo o quanti anni hai: il movimento e lo yoga possono aiutarti.

All’inizio di questa guida parlavamo di obiettivi. I nostri obiettivi e le nostre buone intenzioni, come le risoluzioni del nuovo anno, si basano spesso su come diventare più felici e più sani, più soddisfatti e liberi da abitudini (negative).
 
Quando lasciamo andare via un’abitudine, rimane spesso un buco aperto al suo posto. Motivo per cui, fare cose come smettere di fumare, azzerare alcol, zucchero, cioccolato, carne o qualsiasi altra cosa tu abbia deciso di allontanarti, può essere un pò difficile. C’è spesso una ragione per cui sviluppiamo le abitudini in primo luogo; servono a uno scopo. Le nostre abitudini possono aiutare ad alleviare lo stress o fornire una sorta di intrattenimento. A volte ci fanno sentire bene o inconsciamente forniscono un senso di sicurezza.
 
Quindi, dobbiamo decidere noi, quali abitudini scegliere per il nostro bene.

 

Giorno 23 – Consapevolezza totale del corpo con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

Per lasciar andare le abitudini cattive, devono essere presenti nuovi elementi che offrano benefici simili a mente e corpo, che è il luogo in cui entra la pratica dello yoga che invece è un’ottima abitudine.
 
Oltre a migliorare la chiarezza mentale e il rilassamento, lo yoga ha anche i benefici maggiori, nell’aumentare il rilascio di endorfine (ormoni felici) e rendere il corpo un luogo fisicamente più confortevole in cui vivere. Se prendi l’abitudine di praticare yoga ogni mattina per 21 giorni, c’è una possibilità che tu possa continuare (forse anche per il resto dell’anno?) E ciò ti permetterà di regalarti un bellissimo Grazie, oltre a regalarti un senso di benessere mai avuto prima.
 
Ho ricevuto le testimonianze di alcuni dei miei studenti di yoga che si esercitano al mattino che iniziano benissimo la loro giornata con lo yoga, raccontandomi le migliaia di ragioni per cui scelgono di farlo!

Giorno 24 – Yoga Yummy delicato con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

All’inizio di molte lezioni di yoga, incluse quelle proposte all’interno di questa yoga challenge, ci viene offerta la possibilità di impostare un’intenzione per la pratica. Questa potrebbe essere l’intenzione di praticare con gentilezza verso il corpo se ti senti stanco e di praticare concentrando la mente nella calma, o l’intenzione di uscire dalla zona di comfort per sviluppare la fiducia in se stessi.
 
Qualunque cosa possa essere, questa intenzione ha la capacità di plasmare il resto della tua giornata e ti darà un focus durante le ore successive. In pratica è come impostare la risoluzione di un nuovo anno ogni mattina, anche se potrebbe essere un po ‘più semplice mantenere questo per 24 ore anziché 365 giorni.

 

Giorno 25 – Libertà e perdono con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

Tradizionalmente, la pratica di Surya Namaskar (saluto al sole) veniva eseguita all’alba, come un modo per salutare il sole e l’arrivo di un nuovo giorno. Essendo consapevoli dei ritmi del mondo naturale e praticando il sorgere del sole, attingiamo anche ai nostri ritmi naturali. Molti di noi sono così presi dal mondo della tecnologia e del lavoro da dimenticare che anche noi siamo parte della natura e questa routine mattutina è un promemoria del nostro stato più naturale.

Affinché il corpo sia in ottima salute e si senta fisicamente bene, è importante muoversi all’inizio della giornata. Durante la notte, i nostri muscoli riposano e mentre non si muovono, strati di tessuto connettivo e fluido corporeo, si accumulano tra loro.
 
Il desiderio di allungarci appena ci svegliamo è essenzialmente un atto per liberare l’accumulo tessuto connettivo e fluido corporeo trovato tra i muscoli.
 
Tuttavia, se non ci muoviamo e non stiriamo, questo strato continua ad ispessirsi e ad accumularsi, causando rigidità, muscoli “stretti” cronici e dolori comuni.

 

Giorno 26 – La sequenza danzata dei guerrieri con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

Sappiamo come ci si sente a saltare fuori dal letto dopo aver premuto ripetutamente il tasto spegni della nostra sveglia. Il nostro sistema nervoso sa sicuramente come ci si sente fin troppo bene.
 
Concedersi un’ora o mezz’ora al mattino per svegliarsi e fare pratica permetterà al sistema nervoso di iniziare la giornata in uno stato molto più rilassato. I nostri livelli di cortisolo (l’ormone dello stress) sono già alti al mattino per darci la spinta di cui abbiamo bisogno per svegliarci.
 
Se questo livello di cortisolo aumenta rapidamente con l’aggiunta di stress, ci siamo dati una giornata altrettanto stressante.
 
Rendere la pratica dello yoga un’abitudine ogni mattina permette al corpo di spegnere la simpatica risposta allo stress “lotta o fuga” e invece, di poter finalmente sfruttare i benefici terapeutici del sistema nervoso parasimpatico – aumentando la salute sia dell corpo che della mente.

 

Giorno 27 – Pratica della terra, Yoga totale del corpo con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

Lo yoga ha un modo fantastico di donarci tutto ciò di cui abbiamo bisogno; può essere rigenerante e deliziosamente rilassante, ma può anche essere stimolante ed energizzante.
 
Anche se sei stanco al risveglio, una pratica yoga mattutina ti farà sentire più sveglio e vivo. Posture e pratiche specifiche per costruire energia includono saluti, piegamenti all’indietro e colpi di scena. 

 

Giorno 28 – YOGA flessibile con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

I globuli bianchi che combattono la malattia nel corpo, sono in grado di fare del loro meglio quando il flusso sanguigno e il sistema linfatico hanno una circolazione efficiente.
 
Muovendoci già dal mattino, “svegliamo” tutti i sistemi del corpo, che migliorano il flusso di circolazione e danno un impulso immediato al sistema immunitario.
 
Le inversioni dolci come Viparita Karani (gambe appoggiate al muro) sono particolarmente efficaci per stimolare il sistema immunitario, quindi assicuratevi di aggiungerle a una pratica del mattino invernale.
Oltre a potenziare la circolazione e il sistema immunitario, l’aumento dell’umore ricevuto attraverso una pratica yoga, è uno dei motivi più utili per esercitarsi al mattino.
 
In uno studio condotto dallo Yoga Biomedical Trust di Londra, il 94% dei partecipanti con ansia è stato significativamente aiutato praticando yoga regolarmente ogni mattina, e l’82% di quelli con insonnia ha riportato anche benefici preziosi.

 

Giorno 29 – Esercizio di yoga giocoso con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

 

Inizia ad essere responsabile e a praticare la yoga challenge. Soprattutto se sei un genitore, o il tuo lavoro comporta la gestione o la cura degli altri, può essere difficile sentirti come se avessi chissà quanto tempo per te stesso.
 
Quella quantità di tempo in più al mattino è un modo per dimostrarti non solo che tieni a te stesso, ma anche agli altri. Per dare la nostra energia al mondo, è essenziale che ne abbiamo abbastanza dentro di noi in primo luogo.
 
Una pratica yoga mattutina è un modo per sapere che hai fatto qualcosa per te quel giorno – che fosse per cinque minuti o un’ora.
Se sei il tipo di persona che rimanda sempre, fermati immediatamente prima che sia troppo tardi! Fai la pratica del tuo yoga mattutino e inserisci nella tua lista di cose da fare come la prima
 
In questo modo, ti assicuri di averlo fatto per primo e ciò ti permetterà di non sentirti in colpa per non aver praticato quel giorno.
 
Raggiungere qualcosa all’inizio della giornata è anche un ottimo modo per creare fiducia e un senso di autostima. All’inizio ci vuole un po ‘di disciplina, ma anche Aristotele ha detto “Attraverso la disciplina arriva la libertà”.

Complimenti per essere arrivato alla fine della Yoga challenge

Giorno 30 – Arrendersi dolcemente con Eliana Dell’Anna – 30 giorni di yoga

 

 

Se avrai rispettato questi 30 giorni di yoga con Eliana, avrai raggiunto la consapevolezza della respirazione – cioè concentrarsi intensamente su ogni inspirazione ed espirazione e notare la qualità del respiro – è un modo istantaneo per portarci nel momento presente.
 
Hai mai sentito queste frasi? “Il corpo cerca di aggrapparsi al passato, la mente cerca di portarci nel futuro. È il soffio che ci tiene presenti “.
 
Quando la mente è occupata e traboccante di pensieri, presta attenzione al respiro che ci porta fuori dalla trappola della mente e verso la realtà.
 
Il respiro è un promemoria di qualcosa che è reale, qualcosa che è qui e ora. I movimenti all’interno di una pratica yoga sono quasi sempre iniziati da un inspirare o espirare, quindi muovendoci con il respiro, ci spostiamo nel momento presente.
 
Un respiro superficiale, tenuto in alto nel petto indica lo stress e attiva anche la risposta allo stress del corpo, mentre la respirazione ventrale più profonda dove l’addome è permesso di espandersi e rilassarsi con il respiro, calma il sistema nervoso e porta il corpo e la mente nel presente, in uno stato molto più rilassato.
 
Se la consapevolezza del respiro può diventare un’abitudine, alla fine saremo in grado di usarla istantaneamente per diventare più consapevoli e vivi.
COME INIZIARE A CORRERE

Come iniziare a correre | Come sono passato da 0 a 42 km in un anno

Stai cercando un metodo su come iniziare a correre? Beh, allora, permettimi di raccontarti come sono passato da 0 a ...
Leggi Tutto
come migliorare se stessi

Come migliorare se stessi | Ecco quello che devi sapere

Ecco alcuni consigli su come migliorare se stessi Sei qualcuno a cui piace crescere? Cerchi costantemente un modo su come ...
Leggi Tutto
YOGA BENEFICI FISICI

Yoga benefici fisici | Tutto quello che devi sapere per iniziare a stare bene da subito

Sai che praticare yoga ti dona un sacco di benefici fisici? Cerchi alcuni motivi per iniziare a praticare yoga e ...
Leggi Tutto
yoga per dimagrire

Yoga per Dimagrire: tutto quello che c’è da sapere | La Guida di Eliana

Praticare lo yoga per dimagrire sta diventando una delle soluzioni migliori per tutte quelle persone che vogliono assottigliare le cosce e ...
Leggi Tutto

 

Scopri altri articoli:

 

yoga challenge

 

Visita il sito https://lezionidiyoga.net/

8 commenti su “Yoga Challenge | 30 giorni di yoga con Eliana Dell’Anna”

Lascia un commento