ALIMENTAZIONE YOGICA_

Alimentazione Yogica | Tutto quello che devi sapere per vivere in salute

Che cos’è l’alimentazione yogica? Ecco 7 cose da sapere!

Probabilmente non hai mai sentito parlare di alimentazione yogica, eppure, dovresti iniziare a studiarla e a comprenderla seriamente, se davvero tieni alla tua salute.

Pochissime persone conoscono la brutale realtà dell’allevamento intensivo. Viviamo in un mondo dove si fa molto clamore, quando si tratta di cosa mangiare. Essere consapevoli dell’ambiente in cui viviamo e le scelte alimentari che facciamo, sembra essere la cosa che turba più di tutte la gente in questo momento storico, perché dopo tanti anni, ci si è accorti che la natura sta dando le sue risposte e molte delle scelte alimentari che facciamo, sono dannose per il nostro corpo. A volte addirittura fatali.

C’è che prova a comprare pesce di allevamento, carne bovina senza ormoni, polli ruspanti, chi cerca ristoranti dalla fattoria alla tavola e poi i vegani, il cibo biologico, senza glutine, macrobiotico e chi più ne ha più ne metta!

Molte persone, spesso, si confondono e si spaventano a pensare di poter intraprendere una dieta vegana o quanto meno vegetariana. Ma cosa significa in realtà? Che cos’è una dieta yogica? Ordinando tutte le mode, una dieta yogica segue alcune regole piuttosto semplici. Secondo il mio guru dello yoga Swami Sivananda, la dieta yogica dovrebbe includere le seguenti caratteristiche:

1. Un’alimentazione yogica, dovrebbe essere “Sattva”

Nella filosofia yogica e ayurvedica, ci sono tre qualità (guna) di tutte le cose in natura:

  1. Raja (piccante, veloce)
  2. Tama (lento, letargico, insipido)
  3. Sattva (purezza, armonia) .

Queste tre qualità sono presenti in tutte le cose, ma in quantità diverse, rendendo dominante una qualità.

 

  1. I cibi rajasici sono caldi, amari, secchi, salati o piccanti. Stimolano la mente ed eccitano le passioni.
  2. I cibi tamasici, al contrario, sono insipidi e includono carne, alcool, tabacco, aglio, cipolle, cibi fermentati e sostanze troppo mature.
  3. Il cibo sattvico è la dieta più pura, la più adatta a qualsiasi studente di yoga serio. Nutre il corpo e mantiene uno stato pacifico. Questo, a sua volta, calma e purifica la mente, consentendole di funzionare al massimo potenziale. Una dieta sattvica alla fine porterà alla vera salute; una mente pacifica in controllo di un corpo in forma, con un flusso equilibrato di energia tra di loro.

Gli alimenti sattvici includono:

  • Pane integrale
  • Frutta e verdura fresca
  • Succhi di frutta puri
  • Latte e formaggio 
  • Legumi
  • Noccioline
  • Semi
  • Semi germogliati
  • Tè al miele e alle erbe

Personalmente, mi astengo dal latte, perché non sono d’accordo con il modo in cui viene ottenuto e ho paura degli ormoni e degli additivi sconosciuti. Ho scelto di sostituire questo cibo sattvico, con un’alternativa al latte come il latte di cocco, di mandorle, di riso, di avena e di soia. Inoltre ci sono dei formaggi vegetali straordinari che sono molto più buoni di quelli classici che conosciamo e fanno decisamente bene alla salute.

Vuoi delle pratiche yoga da provare con me? Iscriviti al canale YouTube di Eliana Dell’Anna

2. Un’alimentazione yogica corretta, dovrebbe essere almeno vegetariana

Il leone è un grande mangiatore di carne, ed è chiamato il re della giungla. Ma nessun animale può eguagliare l’elefante, un vegetariano completo, per pura forza. ~ Yogi Bhajan

La paura della carenza proteica è l’obiezione principale del mangiatore di carne a una dieta vegetariana. Eppure, ironia della sorte, i mangiatori di carne ottengono le proteine ​​di qualità peggiore dal loro cibo: proteine ​​morte o morenti. Le proteine ​​animali contengono troppo acido urico e altre tossine per essere scomposte dal fegato; alcuni vengono eliminati, ma il resto si deposita nelle articolazioni e nei tessuti, causando problemi come l’artrite e il cancro.

L’acido urico è una tossina che rende anche più difficile raggiungere lo stato meditativo più alto e chiaro perché è irritante nel flusso sanguigno. La carne è anche tra le maggiori fonti di colesterolo, che contribuisce alle malattie cardiache, all’indurimento delle arterie e alla senilità. La carne impiega tre giorni per passare attraverso il sistema digestivo.

Per una salute ottimale, gli uomini devono digerire il cibo entro 24 ore, le donne 18 ore. Noci, latticini, verdure a foglia verde e legumi sono ricchi di proteine ​​di alta qualità. Il loro residuo principale è la cellulosa, che è inerte e non inquina il corpo. È facilmente digeribile, utilizzato dall’organismo in modo rapido ed efficiente.

Sei su Instagram? Sai che ogni giorno pubblico contenuti di valore anche lì? Inizia a seguirmi sul mio profilo @elianadellannadancer

3. Un’alimentazione yogica dovrebbe essere priva di sostanze chimiche e stimolanti.

Scegli cibo organico quando disponibile ed evita caffeina, tabacco, alcool e dolcificanti artificiali. Queste sostanze non sono salutari per il corpo e alterano la mente, rendendo più difficile concentrarsi e fare meditazione.

Conosci il Gruppo Soluzione Yoga? Iscriviti qui al gruppo Facebook gratuito

4. Un’alimentazione yogica dovrebbe contenere cibi freschi.

Se possibile, cerca di preparare sempre un pasto fresco. Gli alimenti congelati, già preparati, confezionati e lasciati in frigo, dovrebbero essere evitati, prendendo solo il più fresco e il cibo migliore.

 

5. Un’aliimentazione yogica dovrebbe avvenire ad intervalli regolari, due ore prima della pratica dell’asana o del sonno.

Se alleni il tuo corpo a mangiare a orari regolari, lo stesso, utilizzerà meglio la sua energia durante il giorno, in quanto prevede l’assunzione di calorie in questi momenti. Il corpo ha dei cicli e funziona meglio quando questi cicli sono regolari e costanti. Lo stesso vale per i nostri pasti. Evitare il cibo due ore prima dell’esercizio o del sonno aiuta il corpo a funzionare al meglio.

L’energia per la digestione, non deve essere tolta ai fini dell’esercizio. Garantire il tempo adeguato per la digestione prima di dormire, aiuta a mantenere la mente libera. Pertanto, gli ormoni prodotti durante il sonno possono essere utilizzati in modo efficiente per riparare i danni ai tessuti e combattere le infezioni, che è l’ideale, anziché per la digestione.

Ti piacciono i miei contenuti? Metti un MI PIACE alla pagina Facebook elianadellannadancer

6. Prenditi del tempo per digiunare.

Gli yogi, raccomandano di scegliere un giorno alla settimana per digiunare. Un digiuno può essere rigoroso, non permettendo a nulla di entrare nel corpo. Oppure, può includere acqua e succhi di frutta. Qualunque cosa tu scelga, tieni presente che l’obiettivo del tuo digiuno è quello di purificare il corpo e la mente. Per me, una volta alla settimana non è realistico. Ho scelto di digiunare “Ekadashi”, l’undicesimo giorno di ogni mese lunare, osservato dagli yogi come un giorno propizio.

7. Pratica ahimsa.

La prima osservanza dello yoga (yama), ahimsa o non violenza, può essere applicata al cibo che mangiamo. Fare scelte di salute attente all’ambiente, che non danneggiano altre persone, animali o il pianeta ci rende più consapevoli. Ero solita acquistare acqua in bottiglia per rimanere idratata e pensavo fosse più salutare delle bevande sportive.

Una volta che ho iniziato a pensare a tutto l’inquinamento che stavo causando attraversando così tante bottiglie d’acqua, ho investito invece in una borraccia in acciaio ricaricabile, che è molto più attenta all’ambiente. Tieni presente che piccoli cambiamenti apparentemente insignificanti nel modo in cui mangi e vivi, possono avere grande valore.

Soprattutto, ricorda che sei un dio e una dea, e il tuo corpo è un tempio! Mantieni le scelte alimentari semplici, pure, fresche e usa il tuo miglior giudizio. Il tuo yogi interiore lo sa bene.

 

Oltre questo articolo, voglio proporti un video sul perché ho scelto di diventare vegana, che trovi qui sotto.

 

 

morning routine

Morning Routine | Come iniziare la giornata con il piede giusto

Sono seriamente innamorata della mia morning routine, quindi vorrei condividerla con voi, entrando un pò di più nel dettaglio con ...
Leggi Tutto
COME OTTENERE SUCCESSO

Come ottenere successo | Ecco 5 passaggi che devi assolutamente sapere

Cerchi di capire come ottenere successo nella vita? Sebbene il successo appaia diverso per tutti, esiste una semplice equazione che ...
Leggi Tutto
Esercizi di respirazione e rilassamento

Esercizi di respirazione e rilassamento | Ecco una guida efficace per te

Stai cercando degli esercizi di respirazione e rilassamento? Ho creato questa guida per te, affinché tu possa ricevere una prima ...
Leggi Tutto
Rimedi mal di testa

Rimedi mal di testa | Ecco come stare bene grazie allo yoga

Marianne stava cercando dei rimedi per il suo mal di testa. Stai cercando dei rimedi per il tuo mal di ...
Leggi Tutto

Scopri altri articoli:

 

Visita il sito: https://lezionidiyoga.net/

 

Scrivi un commento qui sotto. Fammi sapere se ti è piaciuto l’articolo e se vorresti che ti parlassi di qualcosa in particolare.

 

Namastè,

Eliana

4 commenti su “Alimentazione Yogica | Tutto quello che devi sapere per vivere in salute”

  1. L’articolo mi è piaciuto molto ….anche se è difficile trovare cibi veramente salutari….anche con la verdura e la frutta…mi interessa lo yoga in menopausa…grazie e continua così 😉

    Rispondi

Lascia un commento