5 punti per migliorare il proprio benessere fisico e mentale

5 punti su come migliorare il proprio benessere fisico e mentale

Benvenuto in questo articolo, in cui ti svelo i 5 punti su come migliorare il proprio benessere fisico e mentale.

Quante persone vorrebbero migliorare il proprio benessere fisico e mentale e nello specifico vorrebbero un corpo sano, perdere peso, essere in salute, rilassare la mente, essere più flessibili , lasciare andare le tensioni, raggiungere la pace interiore, avere un corpo tonico, credere in se stessi, dominare lo stress, essere costanti, imparare a gestire il tempo ed essere più concentrati. Qualcuno, magari, vorrebbe anche di più.

 

 

E tutto questo, si traduce in parole povere, in volersi bene. Se dovessi, ad esempio, domandarti: Tu, ti vuoi bene? Sono sicura che mi risponderesti subito di si, come è giusto che sia. E allora, perché davanti ad una sigaretta ti dimentichi di volerti bene? Perché davanti a cibi stracolmi di olio fritto fai la medesima cosa?

E perché, quando si tratta di fare un pò di esercizio fisico, per regalare una coccola al tuo corpo, ti intestardisci che non hai tempo o che sia troppo faticoso, preferendo il divano e la televisione?

 

5 punti su come migliorare il proprio benessere fisico e mentale

 

Prima di continuare con la lettura di questo articolo, con i 5 punti su come migliorare il proprio benessere fisico e mentale, vorrei invitarti a bere un bicchiere d’acqua. Ti aiuterà a raffreddare il cervello e renderlo più lucido. Inoltre, devi idratare il tuo corpo, donandogli almeno 2 litri d’acqua al giorno se vuoi mantenere il tuo fisico in forma.

Un’altra cosa che ti suggerisco di fare è prendere un quaderno su cui scrivere degli appunti e tutte quelle cose che ritieni importanti e che vorrai guardare anche in futuro, tutte le volte che ne sentirai il bisogno.

Ecco i 5 punti

 

  1. Apri la tua mente
  2. Sostituisci il verbo DEVO con il verbo VOGLIO
  3. Rompi il modulo
  4. Mangia in modo sano
  5. Fai yoga

1) Apri la tua mente per migliorare il proprio benessere fisico e mentale

 

Albert Einstein diceva: “La tua mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre”. Cosa vuol dire questo aforisma in parole povere? Che dobbiamo aprire la mente, essere aperti a tutte quelle iniziative che possono portarci dei miglioramenti. Dobbiamo spingerci ad ascoltare ed eventualmente imitare tutte quelle persone che in qualche modo hanno avuto successo, in quella determinata cosa in cui vorremmo averlo anche noi.

Se ad esempio, vedo una persona in forma, atletica, a prescindere dall’età, farò di tutto per carpirne i segreti del suo successo e provare ad imitarli sino a raggiungere il medesimo risultato.

Se durante il mio cammino di vita, incontro una ex fumatrice e io vorrei smettere di fumare, anche se mi convinco che non ne ho la forza, farò di tutto per ascoltarla e seguire il suo esempio.

Se incontro una persona che economicamente è solida e a cui mi piacerebbe avvicinarmi dal punto di vista del successo ottenuto, farò di tutto per cercare di capire come ha avuto quel determinato successo.

 

La ricerca della felicità

 

A tal proposito, mi viene in mente la scena del film con Will Smith dal titolo “La ricerca della felicità“, per altro film estratto da una storia vera e che ti invito ad andare a vedere qualora non lo avessi fatto, in cui il protagonista, in un momento di estrema difficoltà economica, incontra un signore scendere dalla sua bellissima auto e gli chiede: Come hai fatto? Anche a me piacerebbe averne una così!

Dopo un breve colloquio con il proprietario della macchina, capisce che per ottenere quella macchina, ovvero quel risultato, deve fare qualcosa che non ha mai fatto sino a quel momento. Ovvero, deve cambiare atteggiamento, cambiare modo di pensare e di approcciarsi alla vita. Così, entra in azione. Ovvero, trova la motivazione (motivo per entrare in azione MOTIV = AZIONE) e cambiare la propria vita.

 

Il segreto per migliorare il proprio benessere fisico e mentale

 

Se vuoi davvero guadagnarti il tuo Ferrari che può essere una pancia piatta, smettere di fumare, avere dei muscoli tonici, essere più flessibili o altro, devi trovare la giusta motivazione che ti permetta di farlo. Deve essere un qualcosa che ti faccia davvero battere il cuore e che non ti fermi davanti a nessuna difficoltà.

Nel caso del film, “La ricerca della felicità”, che ti ricordo è tratto da una storia vera, il protagonista che non riusciva a guadagnare perché aveva fallito con la sua attività commerciale e a cui era rimasto un figlio piccolo a cui doveva badare (la moglie li aveva abbandonati per fuggire dalla miseria che stavano attraversando), voleva a tutti i costi donare nuovamente un tetto, del cibo e una vita sicura al figlio che stava crescendo, per cui avrebbe fatto di tutto per salvare il proprio bambino.

Chi devi salvare?

 

Tu, ad esempio cosa saresti disposto a fare per salvare tuo figlio? Saresti disposto a smettere di fumare per salvarlo? Pensaci davvero! Saresti disposto a migliorare la qualità della tua alimentazione, rinunciando ed eliminando i cibi spazzatura?

Saresti disposto a svegliarti un’ora prima, per meditare, leggere qualche pagina di un libro e fare un pò di attività fisica, in modo da costruire quel benessere fisico e mentale di cui sia tu che i tuoi cari hanno bisogno? Ecco il punto! Salva qualcuno! Salva te stesso o una persona a cui vuoi particolarmente bene.

 

Come eliminare il dolore

 

Se mi segui da un pò, sai che Seby, il mio compagno, corre 4 volte e settimana per 12/15 km e in appena un anno, sta per correre la sua terza maratona. Per farlo, ha da tempo iniziato a praticare i 5 punti su come migliorare il proprio benessere fisico e mentale.

Premessa! Lui ha sempre odiato correre. Nonostante sia stato un arbitro di calcio professionista e dunque abituato agli allenamenti, ha sempre odiato correre. Al mio ritorno da New York, Seby aveva perso una nonna molto cara, se pur anziana e che ha accompagnato sino al trapasso tenendola vicino a sé. Inoltre, ha dovuto affrontare un momento particolarmente duro con la nostra attività di produttori teatrali con la nostra compagnia, per via di una truffa importante.

Il mondo sembrava crollargli addosso e in tutto questo, io ero pure lontana migliaia di km, dall’altra parte del mondo.

La preparazione al cambiamento

 

Al mio rientro in Italia, decidiamo di staccare la spina dai nostri lavori, dai nostri amici e dalle nostre famiglie e di prenderci cura di noi stessi l’una l’altro, decidendo di partire in un luogo che è per clima, posizione e tutto ciò che la contraddistinugue, un paradiso in terra. Ovvero, Tenerife, nelle Isole Canarie.

Vivevamo davvero in un luogo di pace, dove le temperature si aggirano intorno ai 25/27 gradi di media durante tutto l’anno, c’è sempre il sole e le spiagge, l’oceano e le palme ti regalano un benessere davvero straordinario. Nonostante ciò, Seby aveva bisogno di buttare fuori le cattive esperienze vissute, così decide di prepararsi per la maratona di New York. Qui in basso vedrai il video della prima mezza maratona di Puerto de la Cruz, ovvero 21 km.

 

Cosa fa la differenza?

 

Hai mai visto Forrest Gump? Ecco, sembrava lui! Correva per ore durante il giorno, come se lo avesse fatto da sempre. La sua motivazione a svuotarsi da tutte quelle cose negative e ritrovare il proprio benessere fisico e mentale, lo avevano messo in una condizione di determinazione e costanza talmente forti da renderlo una persona completamente diversa. E nonostante i 31 gradi di quella notte e lo stiramento che aveva accusato, aveva talmente tanta determinazione in corpo da raggiungere il suo obiettivo.

 

Prenditi la responsabilità

 

Inoltre, per dare ancora più forza e valore a ciò che stava portando avanti, aveva deciso di prendersi un’ulteriore responsabilità. Ovvero, promise di realizzare una raccolta fondi da donare a favore di Save the Children, in modo che qualsiasi cosa fosse successo, lui aveva qualcuno da salvare oltre se stesso.

E siccome le salite non terminano mai nella vita, proprio quando sembrava che tutto fosse in discesa, a 2 settimane dalla partenza per New York per correre la maratona, l’infortunio rimediato durante la mezza maratona, lo costringono a rimandare la sua prima maratona.

 

Vai avanti nonostante tutto!

 

È Novembre 2018 e finalmente Seby è pronto per correre la sua prima maratona o quasi. Infatti, ad un mese dalla maratona di Torino, si infortuna nuovamente e decide comunque di correrla, nonostante abbia stoppato gli allenamenti.

Prima di continuare a leggere l’articolo, ti invito a vedere il video della maratona di Torino 2018, corsa da Seby lo scorso Novembre. Sono sicura che ti motiverà parecchio.

 

 

Cosa ti manca per essere felice?

 

Una delle cose più commoventi ma allo stesso tempo motivanti, come per altro avrai visto dal video, sono stati i racconti che mi fece Seby, già dopo 5 minuti che aveva tagliato il traguardo dei 42.150 Km. Aveva incontrato uomini e donne anziane che avevano corso con lui per tutti quei km, nonostante avessero oltre 80 anni. Il racconto di uomini in carrozzina e di uomini che spingevano le carrozzine di persone che non potevano correre più con le loro gambe. Ma anche uomini e donne non vedenti e con ogni forma di malattia. Addirittura persone con pacemaker.

Chi corre una maratona, si riempie di endorfine che sono sostanze chimiche prodotte dal cervello e dotate di una potente attività analgesica ed eccitante. La loro azione è simile alla morfina e ti permette di rimanere felice per altri 6 mesi.

Inizia da subito a praticare i 5 punti su come migliorare il proprio benessere fisico e mentale.

 

Leggi anche: Come Motivarti Ogni Giorno

 

2) Sostituisci il verbo DEVO con il verbo VOGLIO

 

Ogni mattina al mio risveglio, so già la persona che voglio essere, gli appuntamenti che voglio affrontare e gli obiettivi che voglio raggiungere. Ho eliminato dal mio vocabolario la parola DEVO. Dovere è una parola violenta che impatta negativamente sul nostro cervello, perché ci impone un azione di obbligo. Alcuni esempi sono:

 

• Devo andare a lavoro

• Devo svegliarmi presto

• Devo smettere di fumare

• Devo mangiare in modo più equilibrato

• Devo dimagrire

• Devo andare in palestra

• Devo fare esercizio fisico

• Devo rispettare tutti gli appuntamenti

• Devo bere di più

 

A queste affermazioni, io ho scelto di cambiare il verbo DEVO con il verbo VOGLIO. Ti sembrerà incredibile, ma credimi che ha tutto un altro sapore ed è decisamente uno stimolo più produttivo, rispetto a quello limitante del dover fare qualcosa per forza.

Così, svegliarmi, sorridere e mettere i piedi a terra con il giusto atteggiamento, mi permette di iniziare da subito la giornata in modo energico. La stessa energia di cui avrò bisogno per vivere in modo entusiasmante e produttiva la mia Giornata.

Voglio andare a lavoro

 

Mi aiuterà a volere più bene alla mia attività lavorativa, aiutandomi a viverla come un qualcosa di speciale. Se quell’attività lavorativa che stai svolgendo non dovesse proprio piacerti, allora, fai di tutto per trovare una passione forte che hai e trasformarla nel tuo futuro lavoro. Il segreto per avere successo sul lavoro, è fare qualcosa che ci piaccia davvero e in cui siamo realmente bravi. Quello che vogliamo davvero, è occuparci di qualcosa che possa aiutare gli altri, facendoci amare ciò che facciamo. Allora sì che avrai voglia di andare a lavoro!

 

Voglio svegliarmi presto

 

Nel momento in cui vorrò svegliarmi presto, indicherò al mio cervello la volontà di essere pronta a vivere la mia vita già dalle prime ore dell’alba. Questo perché amo la mia vita e voglio viverla al massimo più ore possibili al giorno, perché è quello che mi fa stare bene. Inoltre svegliarmi presto al mattino, riducendo le ore di sonno, permette al mio corpo di non essere assopito, bensì, lucido sin da quando apro gli occhi.

 

Voglio smettere di fumare

 

Fortunatamente è stata una decisione che ho voluto prendere più di 8 anni fa, quando mi sono resa conto che stavo gettando la mia vita in fumo, nonostante fossi già una persona atletica e che per stare bene e sfogare i miei pensieri, mi sarebbe bastata una bella passeggiata o corsetta all’aperto, invece di uccidere i miei poveri polmoni. E aver usato il verbo voglio invece che devo, mi ha permesso di essere più consapevole e padrona delle mie scelte. Se vuoi smettere di fumare, ripetilo in continuazione IO VOGLIO SMETTERE DI FUMARE. Ma vorrai farlo con tutto il cuore e con tutta la convinzione di cui hai bisogno e ci riuscirai! Provare per credere.

 

Voglio mangiare in modo più equilibrato

 

Nonostante tutto, sono ancora una persona molto giovane, compirò i miei 30 anni il prossimo 2 Dicembre e so perfettamente quanto siano buoni quei panini ricchi di salse e patatine da mangiare, soprattutto se si è in compagnia di amici. Ma il cibo spazzatura è solo una coccola illusoria che dura davvero qualche morso e quindi pochi istanti e che invece, alla lunga, possono creare danni importanti al nostro fisico e alla nostra salute.

Spegni la televisione

 

Lo so, hai ragione, non è colpa tua. D’altronde ci bombardano dalla mattina alla sera con tutte quelle “pubblicità terrorismo” in cui ci esortano a raggiungere il paradiso mangiano questa o quella schifezza. Ecco uno dei motivi per cui ho voluto scegliere di spegnere definitivamente anche la televisione.

La televisione è una pessima nemica che ci allontana dalle persone che amiamo, ci distraggono da ciò che è importante per la nostra vita e per la nostra salute, spingendoci a subire tutte quelle notizie che danno i telegiornali per distrarci dal nostro obiettivo più grande e più bello, ovvero, goderci la vita.

Vivi il tuo tempo

 

Quando le persone mi dicono: “Ma è un passatempo!”, io rispondo: “Io non voglio un passatempo! Io voglio viverlo il mio tempo!” Sono certa che d’ora in avanti, anche tu, vorrai spegnere quella brutta scatola e goderti le persone a cui vuoi bene, mangiando anche in modo più e equilibrato.

Voglio dimagrire

 

Beh, io sono già una stecca ma se avessi bisogno di farlo, comunicherei al mio cervello la mia volontà. Il modo migliore per vivere una trasformazione è quello di iniziare ad indirizzare il mio cervello verso la giusta direzione. Devi immaginare che il nostro cervello è come un TomTom, come un navigatore satellitare e se vogliamo raggiungere la destinazione esatta, dovremmo dargli le coordinate corrette. Quindi, se vogliamo perdere peso, vorremmo indicare al nostro cervello le giuste coordinate. Sono sicura che riuscirai anche in questo. Volere è potere!

 

Voglio fare esercizio fisico

 

Voglio andare in palestra e voglio fare esercizio fisico, possiamo pure metterle insieme. Mi piacerebbe che verificassi questa cosa che sto per dirti. Hai notato che i mesi in cui le persone si iscrivono in palestra sono Settembre e Gennaio? E questo accade per via dei buoni propositi che ci diciamo nei 2 momenti dell’anno in cui ricominciamo a vivere la nostra quotidianità, un nuovo inizio.

Mollare è facile se non hai un forte perché!

 

Poi, però, già dopo poche settimane o peggio ancora, dopo pochi giorni, nonostante aver sottoscritto un abbonamento annuale, ci dimentichiamo dell’investimento fatto e smettiamo di andare in palestra e fare esercizio fisico. La sola azione di aver acquistato un abbonamento annuale, ci fa rilassare e ci fa dimenticare tutti i buoni propositi che avevamo detto e che ci avevano portato a sottoscrivere quell’abbonamento.

E credimi che la stessa cosa succede in palestra, ma anche con i libri o con i corsi online. Le pensiamo tutte per poter fare quell’investimento che potrebbe migliorarci, ma alla fine siamo già soddisfatti solo per aver acquistato quel libro e averlo posato sul comodino accanto al letto o in libreria. E questo vale, come ti dicevo, anche per la palestra e l’esercizio fisico. Decidendo di voler andare in palestra e di voler fare esercizio fisico, invece di doverlo fare per forza, ti aiuterà a portare avanti i buoni propositi e a raggiungere l’obbiettivo desiderato. Anche in questo caso, sono sicura che riuscirai.

 

Voglio rispettare gli appuntamenti presi

 

Rispettare i singoli appuntamenti, ti permetterà di diventare una persona più credibile, sopratutto con te stesso e di diventare una persona più autorevole. E questo ti aiuterà a soddisfare tutte le ambizioni che vuoi e toglierti diverse soddisfazioni sia in campo lavorativo, di coppia e di salute.

 

Voglio bere di più

 

Chissà perché, questa cosa di bere poco è un cattivo vizio, usato da moltissime persone. Ci si dimentica di bere. Eppure, è una delle necessità più impellenti per la nostra salute e dimenticarsi di questo aspetto o farlo poche volte al giorno, implica un sacco di disturbi fisici come il mal di testa, secchezza alle labbra e alla bocca, alito cattivo e molte altre cose. Bere almeno 2 litri di acqua al giorno, facendo una battuta, è facile come bere un bicchiere d’acqua!

Eppure, evidentemente non è così per tutti. Il consiglio che ti dò, è di avere una bottiglia d’acqua o una borraccia, sempre davanti ai tuoi occhi. A casa o a lavoro, tenere l’acqua sulla propria scrivania, ci aiuta a ricordare che vogliamo assolutamente bere, in modo da mantenere fresco e attivo il nostro cervello lungo tutto l’arco della giornata.

 

3) Rompi il modulo per migliorare il proprio benessere fisico e mentale

 

Tra tutte le azioni che dovrai compiere, se vorrai rispettare i 5 punti su come migliorare il proprio benessere fisico e mentale, c’è quella di rompere il modulo.

Rompere il modulo, ci permetterà di venire fuori da tutte quelle situazioni che ci portano malessere in un determinato momento come: ansia, malessere, preoccupazione, rabbia. Ad esempio, può capitare di litigare con un collega, con il proprio capo, con il proprio partner e ci sentiamo particolarmente frustrati. Magari, in quel momento vorremmo prendercela con chiunque ci troviamo davanti.

Rompendo il modulo, riusciremo ad eliminare quella strana sensazione di malessere, permettendoci di ricominciare a vivere la nostra giornata con il sorriso di sempre come se non fosse mai successo nulla. E per farlo, ti basterà uscire fuori, fare un paio di jumping jack o una corsetta. Oppure, guardarsi ad uno specchio e farsi le boccacce, come quando da bambini ci prendevamo in giro.

Facendo questo, la tua mente ti chiederà: “Ma che cavolo stai facendo? Sei ridicolo!” Ecco che abbiamo portato l’attenzione da un’altra parte, riuscendo così a rompere il modulo precedente e a dimenticarci di ciò che ci aveva infastidito un attimo prima.

Rompere il modulo in questo modo, ti permetterà di evitare tutte quelle cose che mettono in serio rischio la tua vita, come le sigarette. Prendetevi in giro e godetevi la vita!

 

4) Mangia in modo sano per migliorare il proprio benessere fisico e mentale

 

E siamo così arrivati al quarto dei 5 punti su come migliorare il proprio benessere fisico e mentale.

Il cibo può essere un farmaco molto potente che può davvero fare la differenza nella tua vita. Mangiare in modo sano, significa fare una spesa ricca di frutta e di verdura. Evitare di riempire il frigo e la propria cucina con merendine, salumi, carni varie, salse acide, bibite gassate che a lungo andare faranno male al nostro fisico.

Pensi sia difficile? Probabilmente è perché ancora non hai toccato il fondo ma è davvero necessario farlo, per iniziare a vivere una vita sana per il proprio benessere fisico e mentale?

Ti è mai capitato di andare al mare e vedere bambini di 8, 9 o 10 anni avere già un corpo molto robusto? Penso a tutte le volte che vado a trovare la famiglia di Seby in Sicilia o i miei parenti in Puglia. Cavolo! Sembra proprio di stare su un altro pianeta! Eh ma al Sud si mangia benissimo, mi dicono!

Certamente! Ma non per questo devo mangiare l’intera Puglia o l’intera Sicilia e distruggere il mio corpo o peggio ancora quello dei miei bambini, solo perché si mangia bene. Mangiare bene non vuol dire sfondarsi di cibo, bensì, mangiare per la propria salute.

 

5) Fai yoga per migliorare il proprio benessere fisico e mentale

 

Avrei anche potuto mettere questo punto come primo ma volevo chiudere in bellezza. Fare yoga è salutare ed è davvero il punto a cui dovremmo ancorarci per il bene del proprio benessere fisico e mentale. Spesso, tra i commenti, leggo frasi come: Eh ma io non ci riuscirò mai! Ma fare yoga, non vuol dire allungarsi per forza in spaccata come faccio io. Significa praticare quella medesima lezione che mi aiuti ad essere giorno dopo giorno più flessibile di quella che sono al momento.

Fare yoga, vuol dire farsi trasportare da una sensazione unica di benessere che tutti gli uomini e le donne che vivono su questa terra, dovrebbero regalare al proprio corpo a prescindere dall’età. Ricordiamoci che l’età è solo un numero. Ricordi le persone anziane che corrono la maratona, di cui ti parlavo prima?

Mi dirai: “Eh ma loro sono allenati!” Certamente! Dobbiamo allenarci ogni singolo giorno a trattare bene il nostro corpo se non vogliamo trascorrere gli ultimi anni della nostra vita su una sedia a rotelle o chissà in quali pessime condizioni.

Ecco perché è fondamentale migliorare il proprio benessere fisico e mentale, ed ecco perché oggi, ho scritto questo articolo un pò più lungo del solito, dal titolo 5 punti su come migliorare il proprio benessere fisico e mentale, affinché anche tu possa iniziare a seguirli e stare bene come meriti.

 

Il 4 Novembre 2019 scorso, ho fatto una diretta proprio su questo argomento: “5 punti su come migliorare il proprio benessere fisico e mentale” e che puoi trovare qui sotto.

 

 

Visita il sito https://www.elianadellanna.net/

Namastè,

Eliana

 

YOGA PER DIMAGRIRE COSCE

Yoga per dimagrire cosce | Come essere in forma grazie allo yoga

Sapevi che puoi praticare yoga per dimagrire le cosce? A causa del nostro stile di vita sedentario e della mancanza ...
Leggi Tutto
yoga per dimagrire in menopausa

Yoga per dimagrire in menopausa | Tutto quello che devi sapere

Se vuoi sapere come sfruttare a tuo favore yoga per dimagrire in menopausa, allora, stai leggendo l'articolo che fa per ...
Leggi Tutto
yoga per dimagrire

Yoga per Dimagrire: tutto quello che c’è da sapere | La Guida di Eliana

Praticare lo yoga per dimagrire sta diventando una delle soluzioni migliori per tutte quelle persone che vogliono assottigliare le cosce e ...
Leggi Tutto
Esercizi di respirazione e rilassamento

Esercizi di respirazione e rilassamento | Ecco una guida efficace per te

Stai cercando degli esercizi di respirazione e rilassamento? Ho creato questa guida per te, affinché tu possa ricevere una prima ...
Leggi Tutto

 

Scopri altri articoli:

 

Visita il sito https://lezionidiyoga.net/